WSOP

Cosa fare mentre non giochi al WSOP

Sognate scale reali? Siete ossessionati da una coppia di assi che non arriva mai? Vi siete smarriti tra la quarta e la quinta strada, per poi ritrovarvi nella settima senza alcuna via d’uscita?

Avete bisogno di prendervi una pausa dal tavolo da gioco, di fare due passi lontano dal rumore delle fiche e dall’odore della tensione dei vostri avversari. Avete bisogno di qualche distrazione vecchio stile nella città del peccato, qualcosa che vi faccia sbollire, che rilassi la mente e che vi dia quel qualcosa in più necessario a vincere il World Series of Poker.

Fortunatamente, Las Vegas abbonda di divertimenti ed attrazioni, la maggior parte dei quali comportano l’abuso di sostanze (non droghe, ovviamente!). Dalle spogliarelliste ai party, la città del peccato incoraggia apertamente i visitatori ad abbandonare ogni inibizione per una notte bollente.

I residenti non sono mai stanchi del classico spettacolo della “mammina che danza sul pianoforte”, l’impiegata del Midwest che fa la lapdance per un partner altrettanto quadrato tra le mura di casa. I veri giocatori del WSOP sanno che una serata di bevute pesanti può avere effetti catastrofici sui risultati del torneo. Quindi la domanda è: cos’altro si può fare in Las Vegas, a parte bere?

Rilassarsi

Ovviamente le temperature estive a Las Vegas fanno si che i giocatori passino solo alcuni minuti all’aperto. Quale essere umano sano di mente può godere di una passeggiata a 43°. Per fortuna non mancano magnifiche piscine nei resort per rinfrescarsi.

Ogni hotel ha la sua oasi ma ce n’è una che si distingue su tutte. La più bella della città è l’enorme parco acquatico di 11 acri del Mandalay Bay. È completo di cabine da spiaggia e bar al centro delle piscine (non sarete mai lontani dal un diabolico cocktail). Alcune piscine addirittura pubblicizzano (in perfetto stile Vegas) ragazze in topless.

Vi sembra rilassante? La nuova moda nelle piscine è lo stile Europeo dei “nudi al bagno”, nel senso di numerose belle cameriere divenute modelle pagate per oziare in certe aree per adulti con solo un tanga che li ripara dalle “intemperie” e top con controllo ipod (vedi foto). Vi va un po’ di silicone su quella scottatura?

WSOP in un momento di pausa

Anche le Spa che si trovano in molti resort di Las Vegas vanno dallo scandaloso al rinvigorente. Dai massaggi in topless alle fidate saune Finlandesi, i giocatori di poker affaticati che necessitano di rigenerare il corpo e la mente possono godersi numerosi pacchetti relax.

La Spa più lussuosa della Strip si trova nella nuova ala del Wynn. È specializzata nel “Rituale della fortuna”, perfetto per i giocatori del WSOP che abbiano bisogno di una spinta in più. Oli essenziali, massaggi profondi, e stimolazione dello scalpo sono in grado di far rinascere anche il giocatore più esaurito. Elementi del Feng Shui uniti agli energizzanti massaggi Thai. Il Rituale della fortuna è un massaggio di 80 minuti completamente dedicato alla prosperità e alla ricchezza.

In cerca di emozioni?

Alcuni giocatori hanno bisogno di un bello spavento per tornare concentrati sul gioco e, a Las Vegas il terrore non manca. Dalle montagne russe alle varie pole dance, la città del peccato può far tremare i più temerari cercatori di emozioni. Lo Stratosphere, nella torre più alta d’America, vanta 3 attrazioni sulla cima che vi faranno sicuramente distrarre da quel brutto flop.

Chiamato in modo assolutamente adeguato “Insanity – The ride”, l’attrazione più terrificante dello Stratosphere è un enorme braccio meccanico che si estende ad un’altezza di 350 metri dal suolo e che gira. Vi sembra pazzesco? Un altro giro “in giostra” è il Big Shot che vi lancia verso l’alto alla velocità di quasi venti metri al secondo, per fermarsi poi rimanere sospesa sopra la Strip a 330 metri di altezza per due interminabili secondi, prima di piombare di nuovo all’interno della torre.

Gli appassionati di avventura all’aria aperta troveranno qualche emozione nelle Spring Mountains che circondano la valle di Las Vegas. Perché non fuggire dal caldo mortale della città e dirigersi ad ovest verso quel magnifico spettacolo che è la riserva nazionale Red Rock Canyon National.

Di 10 gradi più fresca della città, il Red Rock è una destinazione famosa a livello mondiale per l’arrampicata, nota per le sue pareti lisce e per le sue formazioni rocciose. Il clima primaverile tutto l’anno fornisce acqua per alimentare la natura, e l’ombra viene garantita dai grandi pini. Joshua tree e cactus sono sparsi attraverso il deserto, ma state attenti al caldo del pomeriggio. Partire alla mattina presto è fondamentale; il sole a picco dell’estate può disidratare gli scalatori in pochi minuti.

Aspetta, possiamo scommettere?

Naturalmente i giocatori del WSOP tendono ad essere dei forti scommettitori. Siete bravi con le puntate forti ma vi siete annoiati con i soliti giochi da tavolo? A Las Vegas, ci sono centinaia di alternative per scommettere, da tavoli da Blackjack in piscina, a slot machines grandi come automobili.

Una delle attrazioni favorite è il famigerato “Dealertainers” presso l’Imperial Palace. Quasi 20 sosia di personaggi famosi fanno i dealers del blackjack nel “Dealertainers Pit”, dove il vostro dealer potrebbe abbandonare il tavolo e salire sul palco per esibirsi nei successi del suo personaggio. Da Gwen Stefani a Prince questa potrebbe essere la vostra unica occasione di raddoppiare con una vera (o quasi) star!

Per ultimo ma non l’ultimo (si abbiamo una traduzione per last but not least!), niente a Las Vegas è rilassante quanto un giro di Bingo. Guardate tutti quegli anziani che si avviano al jackpot. Non sembrano rilassati? La parte migliore del Vegas Bingo, a parte le bibite gratis e la tariffa di accesso a 4 dollari? Ciambelle gratis ogni mattina!

Quasi tutte le 14 Sale Bingo di Las Vegas offrono ciambelle gratis con il vostro gin e succo di frutta delle 8.00 (conosciuta come la “Colazione Bingo”). La più grande sala Bingo di Las Vegas è il Gold Coast, che vanta 720 posti a sedere ed un jackpot che parte da 20.000 dollari a giro. Il perfetto rifugio dall’azione del poker, chiudete i vostri occhi e giocate.

Quindi durante questo torneo del World Series of Poker, staccate la spina dal gioco ogni volta che potete ed esplorate alcune delle attrazioni di Las Vegas. Annegare nel vostro Martini nella sala scommesse può sembrare una buona idea ma nella successiva partita del WSOP potreste essere un fallimento. Lasciate che i vostri avversari si godano la sbronza. Scegliete qualche avventura alternativa ed esplorate i divertimenti meno conosciuti di Las Vegas. Il vostro poker vi ringrazierà.

Comments are closed.