Vinti già molti braccialetti al WSOP di Las Vegas

Sono numerose le problematiche e le preoccupazioni che hanno caratterizzato l’avvio delle World Series of Poker 2011. Innanzitutto c’era apprensione rispetto a come le recenti vicende legali del poker online americano avrebbero influenzato l’evento. Poi c’era l’impegno di Phil Ivey di stare alla larga dal Wsop, una decisione che ha fatto scalpore.

Ma questa settimana il WSOP si è comunque avviato e tutta l’attenzione è stata come sempre rivolta ai giocatori. Ci sono dozzine di tornei in programma e già molti braccialetti sono stati assegnati nei giorni scorsi. Con una certa sorpresa si è dovuto rilevare che molti grandi nomi del poker sono rimasti a bocca asciutta.

L’ultimo braccialetto vinto  è andato a David Diaz, che si è aggiudicato l’Evento numero 12, il torneo Triple Chance No-Limit Hold’em. Diaz non ha solo vinto il prestigioso braccialetto ma anche un premio da 352.808$ in contanti. Andres Meli è arrivato secondo, con un incasso da 218.183 $. In terza posizione è arrivato l’italiano Andrea Dato.

Altri vincitori che vale la pena citare sono stati Viachesla Zhukov dalla Russia, che ha vinto  il campionato Omaha Hi-Low Split-8 or Better e Geffrey Klein, che si è fatto onore nell’evento numero 10, il torneo No-Limit Hold’em/Six Handed. L’americano Eddie Blumenthal è arrivato secondo nello stesso evento incassando 334.756 $, mentre al vincitore sono andati 544.388 $.

L’evento 13 procede a buon ritmo, già 16 giocatori sono rimasti ora in gara. Vitaly Lunkin  sta cercando di dare qualche bello schiaffo ai professionisti nel WSOP di quest’anno, infatti è leader delle fiches con 800.000 gettoni. Andrew Pantling è il più vicino a Lunkin, con un monte fiches di 650.000. Ben undici del 16 finalisti sono americani.

Il prossimo sarà un altro indaffaratissimo weekend al Rio, con un programma che prevede ben 4 tornei. Lo spettacolo più importante del fine settimana si terrà domenica quando inizierà il campionato di Seven Card Stud con buy-in da 10.000$. Il sabato invece prenderà l’avvio il torneo di Limit Hold’emo/Six handed con buy-in da 2.500$, e ci saranno anche moltissimi altri tavoli da seguire.

This entry was posted in Notizie and tagged . Bookmark the permalink.

Comments are closed.