Vinti già molti braccialetti al WSOP di Las Vegas

Sono numerose le problematiche e le preoccupazioni che hanno caratterizzato l’avvio delle World Series of Poker 2011. Innanzitutto c’era apprensione rispetto a come le recenti vicende legali del poker online americano avrebbero influenzato l’evento. Poi c’era l’impegno di Phil Ivey di stare alla larga dal Wsop, una decisione che ha fatto scalpore.

Ma questa settimana il WSOP si è comunque avviato e tutta l’attenzione è stata come sempre rivolta ai giocatori. Ci sono dozzine di tornei in programma e già molti braccialetti sono stati assegnati nei giorni scorsi. Con una certa sorpresa si è dovuto rilevare che molti grandi nomi del poker sono rimasti a bocca asciutta.

L’ultimo braccialetto vinto  è andato a David Diaz, che si è aggiudicato l’Evento numero 12, il torneo Triple Chance No-Limit Hold’em. Diaz non ha solo vinto il prestigioso braccialetto ma anche un premio da 352.808$ in contanti. Andres Meli è arrivato secondo, con un incasso da 218.183 $. In terza posizione è arrivato l’italiano Andrea Dato.

Altri vincitori che vale la pena citare sono stati Viachesla Zhukov dalla Russia, che ha vinto  il campionato Omaha Hi-Low Split-8 or Better e Geffrey Klein, che si è fatto onore nell’evento numero 10, il torneo No-Limit Hold’em/Six Handed. L’americano Eddie Blumenthal è arrivato secondo nello stesso evento incassando 334.756 $, mentre al vincitore sono andati 544.388 $.

L’evento 13 procede a buon ritmo, già 16 giocatori sono rimasti ora in gara. Vitaly Lunkin  sta cercando di dare qualche bello schiaffo ai professionisti nel WSOP di quest’anno, infatti è leader delle fiches con 800.000 gettoni. Andrew Pantling è il più vicino a Lunkin, con un monte fiches di 650.000. Ben undici del 16 finalisti sono americani.

Il prossimo sarà un altro indaffaratissimo weekend al Rio, con un programma che prevede ben 4 tornei. Lo spettacolo più importante del fine settimana si terrà domenica quando inizierà il campionato di Seven Card Stud con buy-in da 10.000$. Il sabato invece prenderà l’avvio il torneo di Limit Hold’emo/Six handed con buy-in da 2.500$, e ci saranno anche moltissimi altri tavoli da seguire.

Posted in Notizie | Tagged | Leave a comment

Un mese al Wsop 2011

Il World Series of Poker di Las Vegas è solo ad un mese di distanza. Il 31 maggio, il raduno di poker più grande al mondo inizierà a Sin City. Il WSOP di quest’anno è più grande e migliore che mai e con milioni di giocatori di poker che non vedono l’ora di iniziare a giocarsi le proprie chips, potrà anche diventare il più grande WSOP di tutti i tempi.

“Ho avuto i miei fondi congelati per diverse settimane da un sito online americano, e mi manca giocare a poker” ha dichiarato Mark Brondelli dopo la chiusura di numerose poker room online negli Stati Uniti. “Per fortuna avevo già in programma di venire a Las Vegas per le World Series of Poker”.

Brondelli ed i suoi amici erano a Las Vegas per il weekend, e torneranno tra quattro settimane, proprio quando il WSOP entrerà nel vivo.  las Vegas ha avuto bisogno di una spinta come numero di entrate visto che le cose non sono andate benissimo  nel corso degli ultimi due anni.

La recessione economica ha cambiato il panorama dell’industria del gioco d’azzardo, causando i casinò a lottare per la propria esistenza ed i legislatori a spingere per l’apertura di nuove strutture di gioco. Decine di Stati americani hanno aperto ai casinò negli ultimi due anni.

Il primo grande torneo del 2011 WSOP inizia il 31 maggio. Un Heads-Up No-Limit Hold’em Championship con un 25.000 $ di buy-in sarà il torneo del giorno. L’evento avrà un massimo di 256 giocatori.

Il WSOP si concluderà il 19 luglio. L’evento principale, come è avvenuto negli ultimi anni, si fermerà una volta arrivati al tavolo finale per  riprendere poi a novembre.

Posted in Notizie | Tagged | Leave a comment

Las Vegas Gratis!

Gondola Ride

Se siete desiderosi di arrivare a Las Vegas dopo che giocate con un casinò on line, potrete leggere il seguente articolo per ottenere il massimo dal vostro viaggio.

Con tutte le cose da fare a Las Vegas, qui troverete un piccolo elenco delle più importanti cose che si dovrebbero prendere in considerazione se avete l’occasione di visitare Las Vegas, ma cosa più importante sono gratis.

Lo spettacolo delle tigri è una delle tante esibizioni degli illusionisti Siegfried & Roy, una volta era uno spettacolo completo con alcune rare tigri bianche, purtroppo queste tigri li hanno attaccati nel 2003, nonostante questo si può ancora vedere le tigri nel salotto del Mirage, anche se oggi non si esibiscono. Potete vedere le tigri tutto il giorno e anche la sera.

La sorellina di Venezia, Non è importante se avete visitato la vera Venezia, il fatto è che potrete godere dell’esperienza di vedere i gondolieri che si spostano su e giù per i “canali” attraverso i 500.000 piedi quadrati del centro commerciale. Il centro commerciale si trova all’interno dell’ hotel Venetian, e vi costerà circa 15 dollari per salire su una delle gondole, ma ne vale la pena.

Caesars Palace. Se andate al Caesars Palace e camminate per i negozi del Forum troverete uno spettacolo, pieno di effetti speciali e una statua romana che prende vita. Questo spettacolo vi darà la sensazione di stare a Roma, ma con meno traffico…

Torre Eiffel. Nel 1999, Il Paris di Las Vegas ha inaugurato una falsa Torre Eiffel, la torre è piantata all’interno della struttura dell’hotel ed è alta oltre 50 metri. Se non avete paura dell’altezza, potrete sempre fare un viaggio in cima alla Torre Eiffel che vi costerà 12 dollari o meno, a seconda del giorno della settimana.

Ambiente dei Leoni. Nel 1999 è stato aperto un luogo protetto da vetri per leoni dove vengono esposti tutti i giorni fino a cinque leoni, se ve la sentite potrete attraversare a piedi il tunnel in vetro. Tutte queste particolarità fanno parte degli studios MGM, il suo marchio celebre è appunto un leone.

New York. Non l’intera New York, ma soprattutto le particolarità che colpiscono in questa città, per esempio vi è una falsa Statua della Libertà e il New York Hotel. Una volta che avete avuto la fortuna di vedere la buona parte dei falsi della Grande Mela potrete provare a giocare d’azzardo al casinò accanto alla Statua della Libertà.

Posted in Notizie | Tagged , | Leave a comment

Telefilm Las Vegas

Telefilm Las Vegas

E’ arrivato sui teleschermi italiani il telefilm “Las Vegas”, una serie che in America ha riscosso negli anni passati un ottimo successo. Las Vegas narra le vicende quotidiane di un casinò immaginario, il Montecito, nel quale possiamo scoprire tutti i retroscena della vita di una sala da gioco.

Edward “Big Ed” Deline, ex agente della CIA, è il direttore del Montecito Resort & Casino e alle sue dipendenze lavorano: Daniel “Danny” McCoy (suo braccio destro), Mike Cannon (il parcheggiatore che poi entrerà a far parte della sicurezza, grazie alla sua laurea al MIT), Sam Marquez (addetta alle pubbliche relazioni), Mary Connell responsabile degli eventi speciali del casinò e Nessa (responsabile di sala).

Il Montecito Casino è noto soprattutto per le avanzate tecnologie utilizzate in materia di sicurezza, ed è per questo che piccoli ladri, truffatori e bari non hanno vita facile tra i tavoli verdi della sala da gioco.

Non mancano anche intrecci amorosi, grandi scommettitori da “spennare” abilmente e furti di aragoste. Insomma, anche se tutta l’azione si svolge all’interno del casinò, gli autori sono riusciti a costruire una grande varietà di situazioni che rendono piacevole ogni singolo episodio.

Il telefilm è andato in onda per anni in America e numerosi sono i personaggi famosi e le celebrità che hanno recitato piccoli cammei tra tavoli da blackjack e scommesse alla roulette.

Tra i più noti possiamo ricordare: Hugh Hefner, Paris Hilton, Alec Baldwin, Sylvester Stallone e Michael Bublè. Tom Selleck invece, dopo essere apparso in un paio di episodi è entrare a far parte stabilmente della serie, nella quinta stagione.

Posted in Notizie | Tagged | Leave a comment

Il famoso segnale di Las Vegas ora è più sicuro per i turisti

LAS VEGAS, Nevada – Adesso è ancora più facile potersi fare una fotografia davanti al famoso segnale “Welcome to Las Vegas“.

Il Presidente della Commissione della Contea di Clark, Rory Reid, ha celebrato l’apertura di un nuovo parcheggio vicino al famoso segnale, con una cerimonia di taglio del nastro e personaggi famosi. Il nuovo spazio, del valore di 400.000 dollari, sul Las Vegas Boulevard a sud di Russell Road, ha dodici posti auto inclusi due per portatori di handicap e due aree per gli autobus.

“La realizzazione del progetto ha richiesto tempo”, ha detto Reid, “Inutile dire che migliaia di persone si sono fatte fotografare davanti al segnale. Ora possono farlo senza dover schivare le macchine in corsa. Sono inoltre particolarmente contento del fatto che per la prima volta possiamo offrire uno spazio riservato ai nostri ospiti diversamente abili. Las Vegas è stata votata come una delle città più accessibili per i disabili e questa nuova realizzazione migliora il nostro record.”

Reid ha dichiarato che il nuovo spazio permette ai turisti di non passeggiare sul ciglio della strada o parcheggiare in una delle corsie di marcia della Strip di Las Vegas. Il segnale fu creato nel 1959 ed era quasi impossibile da raggiungere, specialmente per le persone disabili. Ora che le nuove aree per disabili sono state create, per la prima volta in 49 anni, anche chi ha qualche problema potrà accedere in maniera sicura all’icona di Las Vegas.

Il segnale riporta “Welcome to Fabulous Las Vegas, Nevada” (Benvenuti nella favolosa Las Vegas, Nevada” sul davanti e “Come Back Soon” (Tornate presto) sul retro. La contea per ora non ha progetti per la costruzione di altri parcheggi presso l’altro segnale “Welcome to Las Vegas” che fu installato a metà della Boulder Highway vicino a Boulder Highway, nel 2007.

Posted in Notizie | Leave a comment

Cosa Sono i Comps?

Comps dei Casinò a Las Vegas

Ogni giocatore che ha avuto una precedente esperienza con i casinò conosce i “comps”. Questi sono quello che la gente chiama “la roba gratis”. Esattamente che cosa sono I comps? Sono veramente gratis?

In primo luogo, i comps sono tutti gli omaggi che i giocatori ricevono dai casinò e dagli alberghi per clienti affezionati a quel particolare stabilimento. Per esempio, a una persona che gioca ai tavoli di blackjack può essere offerto un soggiorno gratis nell’ albergo. Altri comps includono pasti, biglietti aerei e altri “omaggi” simili.

Per alcune persone, I comps sono veramente gratis ma altri, in realtà pagano per i comps mediante le loro perdite al casinò. Naturalmente voi vorreste fare una parte del primo gruppo, vero? E come riuscite a farlo? È veramente semplice, dovete vincere più che perdere! Potete farlo conoscendo la vostra strategia fondamentale (per esempio di blackjack) e raffinare la vostra destrezza. Altrimenti, perdete più di quello che vincete e in effetti, pagate per i vostri comps mediante le vostre perdite.

Comnque ci sono certi comps che sono offerti a tutte le persone che entrano al casinò. Questi sono omaggi come bibite e spuntini. Se giocate alle slot o ad un tavolo con alte puntate, avete diritto a questi freebies.

Secondo il vostro status, il vostro comp può essere caffé, bibite o alcolici. Iscriversi ad un casino è una buona idea se intendete giocare molto. Questo perché una volta che vi siete iscritti, potete guadagnare più punti per i comps. I calcoli per i comps vengono effettuati in varie forme da bevande a programmi di cashback

Posted in Notizie | Tagged | Leave a comment

Sposarsi a Las Vegas

sposarsi-a-las-vegasAnche se nella vita ci sono pochi azzardi più grandi di quello di sposarsi, per avere la vostra cerimonia, quale posto potrebbe essere migliore di un casinò di Las Vegas, l’apice dell’esperienza di gambling!

Questa è la scelta che molte coppie stanno facendo al giorno di oggi, con una tendenza che comincia a svilupparsi negli UK. Bene, di cosa si tratta? Molte persone sono accecate dalle abbaglianti luci dei casinò, i massive jackpots ed il ronzio generale di un palazzo dove millioni di dollari regolarmente cambiano mano. Mentre per molte persone questa è l’esperienza del “casino”, i moderni casino del giorno di oggi, offrono molto più del solo gambling.

Un vasto numero di casino si sono ramificati in divertimento, alberghi e offrono la sensazione di un luogo di villeggiatura normale. Passati sono i giorni quando sareste entrati ed usciti in un paio di ore, ora ci sono da una gamma di vacanze a lungo soggiorno che sono basate nel casino stesso.

La forte attrazione di questi sviluppi ha anche contribuito al dare origine ad un’industria turistica in continua crescita in tali zone come Las Vegas, che offre qualsiasi esperienza ed evento che potreste sperare di vedere.

Matrimoni sono l’ultima moda, con molte coppie che cercano qualcosa di diverso, qualcosa che non dimenticheranno, per di più c’è sempre la probabilità di una vincita di un millione di dollari dalle slot machines! Non c’è nemmeno bisogno che voi siate un incallito giocatore per godervi il vostro tempo ai casinò, anche se per molti l’attrazione verso quel jackpot può essere spesso molto forte.

Il costo delle escursioni della cerimona matrimoniale è molto meno di quello che immaginiate, dato che posti come Las Vegas offrono soggiorno ad un relativamente modico prezzo per attirare turisti nella zona. Passati sono i giorni quando era il professionista di gambling che frequentava tali luoghi, i casino sono ora aperti alle masse, e con solo un poco di attenzione possono offrire la suprema esperienza a molte persone – anche i novelli sposi!

Posted in Notizie | Tagged | Leave a comment

Las Vegas Mob Experience

L’attrazione più nuova sulla strip di Las Vegas è stata presentata al pubblico proprio in questi giorni di Aprile.

Stiamo parlando della “Las Vegas Mob Experience”, offerta dal Tropicana, che ha suscitato reazioni contrastanti, e per ottimi motivi. Jay Bloom, partner operativo della Las Vegas Mob Experience ha dichiarato: “Sono lieto di poter portare a Las Vegas questa straordinaria attrazione che farà divertire e informerà milioni di visitatori negli anni a venire.” Questa esperienza totalmente interattiva vi farà immergere nella storia della “mafia e dei gangster” di Las Vegas.

Mentre “viaggiate” attraverso l’esposizione dovrete rispondere ad una serie di domande e prendere decisioni che determineranno il vostro stesso destino. Se non vi piace il risultato potete tornare al punto di partenza e iniziare di nuovo l’esperienza. Il divertimento è garantito anche da commenti fatti da attori quali James Caan, Mickey Rourke e Frank Vincent che hanno interpretato sul grande schermo famosi gangster.

La collezione di oggetti autentici, foto, video e memorabilia relativa alla comunità del crimine organizzato, è la più grande mai creata. Recentemente la figlia del famoso gangster Sam Giancana ha fatto causa alla Mob Experience del Tropicana per una presunta inadempienza relativa ad un contratto di vendita dei mobili di Giancana.

I critici hanno stroncato l’attrazione perché considerata troppo deferente e rispettosa verso i gangster. La mostra glissa sulle storie violente dei boss della mafia mentre li loda per essere stati padri modello. In una stanza un attore chiede ai visitatori come dovrebbe essere punito un ladruncolo da casinò. “Usereste una pala contro di lui?” ha domandato l’attore ad alla folla entusiasta che era presente all’inaugurazione dell’attrazione.

“Perché questi spietati killer vengono celebrati? Questo non è altro che sensazionalismo volgare,” ha detto William Donati, professore di inglese presso la UNLV e autore del libro “Lucky Luciano: l’ascesa e la caduta del Boss della Mafia.” “E’ questa l’immagine che vogliamo dare di Las Vegas?” ha continuato Donati. “Quale sarà il passo successivo? Onorare il cartello della droga messicano?”.

Che vi piaccia o meno questa nuova attrazione, la mafia è stata una bella fetta della storia degli ultimi 30 anni di Las Vegas ed effettivamente ha trasformato la città nella grande attrazione turistica che è oggi.

Posted in Notizie | Tagged | Leave a comment

Holly Madison sindaco a Las Vegas?

holly-madison

Si, Holly Madison prende il controllo di Las Vegas. Con i suoi numerosi show quotidiani nella città, sembra che la star di Girls Next Door (le ragazze della porta accanto) proprio non se ne voglia andare. Al contrario, la celebrità del reality TV, in realtà vuole governare.

Recentemente parlando con il Toronto Star ha infatti espresso la sua ambizione, e scherzando ha rivelato i suoi obiettivi di carriera. La 29enne ex modella di Playboy ha annunciato che entrerà in politica (attenta Minetti). Voglio diventare il sindaco di Las Vegas,” ha annunciato. “Sarei veramente brava.”

Se vi siete ripresi dallo shock (beh, neanche sarei troppo scioccato visto quello che accade in Italia) , cerchiamo di analizzare la questione. Di certo è una dichiarazione surreale che arriva da qualcuno che si è spogliata per apparire sulle pagine di un giornale per uomini. E già allora aveva lasciato molti a bocca aperta. In questo momento, comunque, Holly Madison sta concentrando i suoi sforzi nel Peepshow e sta facendo apparizioni in molti show a Las Vegas, come nel prossimo Hollyween.

A volte passa il suo tempo con le sue ex co-star di The Girls Next Door. Perché? Bé, ha degli orari molto molto flessibili grazie al Peepshow. “Mi impegna solo tre ore al giorno e poi sono libera di fare ciò che voglio,” ha dichiarato Madison. Con così tanto tempo a sua disposizione, la star ha coltivato molti sogni. C’è una parte che sogna di recitare, e con la sua fortuna probabilmente ci riuscirà nel prossimo futuro.

“Vorrei essere la Fatina Verde in una versione teatrale di Moulin Rouge, soltanto io potrei aggiungere un tocco di burlesque,” ha affermato. Ma questo non significa che abbia abbandonato le sue aspirazioni politiche. Anche se non si è ancora candidata per sindaco, Holly Madison ha già uno slogan per la sua campagna: “Meno traffico, più divertimento.” Se sia seria o no rimane un dubbio, ma potrebbe essere uno shock vedere la ex fidanzata numero 1 di Hugh Hefner, gestire un’intera città, mah io non mi soprenderei…

Posted in Notizie | Tagged | Leave a comment

Piscine-topless dei Casinò di Las Vegas

Piscine-topless dei Casinò di Las Vegas

Sapphire Pool

Piscine-topless dei Casinò di Las Vegas: un passo verso gli strip club

Las Vegas è sempre stata fiera del suo soprannome, Sin City (città del peccato). Ma, anche se il gioco d’azzardo e il sesso sono le grandi attività del Nevada, il mix dei due è sempre stato disapprovato. Ma, in periodi economicamente difficili, è necessario esplorare nuovi orizzonti ed i casinò si stanno avvicinando agli strip-club.

Tutto è iniziato con un piccolo strip-club che ha chiesto l’autorizzazione ad installare delle slot machines. Ora i grandi casinò assumono, sempre più spesso, spogliarelliste a pagamento per le loro proprietà, nella speranza di attirare un numero maggiore di clienti.

Alcuni dei principali casinò, come il Mandalay Bay e il Rio All-Suite Hotel e Casino, hanno aperto piscine per adulti. La speranza è che il richiamo della “carne” porti nuovi clienti al casinò. Ma queste signorine seminude, non se ne vanno in giro solo per essere mangiate con gli occhi.

Il casinò paga le ragazze degli strip-club locali per venire e far “fruttare” la loro abbronzatura integrale. John Lee, vice presidente dello strip-club Sapphire ha detto, “Tutte le case da gioco stanno cercando di offrire attrazioni “per soli uomini” senza tuttavia diventare strip-club”.

Mentre ci sono molti hotel con aree topless, che danno incentivi alle ragazze per essere presenti, il Rio è il primo ad aver fatto un accordo con uno strip club. La piscina dello Sapphire fa pagare l’entrata ai clienti, e le ragazze fanno pubblicità allo strip club per cui lavorano.

La Commissione di Controllo del Gioco d’azzardo del Nevada ha stabilito che prendere il sole in topless non viola le regole morali della licenza dei casinò, ma la lapdance sì. Tuttavia, questa non è una legge, è solo l’opinione del consiglio in carica.

Se le entrate continuano a precipitare, la commissione dovrà prendere atto di qual è il paradiso che i giocatori maschi sognano: giocare d’azzardo ammirando donne nude. Con bevande gratis offerte ai giocatori, chi vorrà lasciare il tavolo?

Posted in Notizie | Tagged | Leave a comment