Introduzione a Las Vegas

Welcome to Las Vegas

Commercializzata internazionalmente come “la capitale del divertimento del mondo (The Entertainment Capital of the World)”, Las Vegas è un miracolo nel moderno giorno di oggi nello stato di Nevada, una zona calda, arida quasi come un deserto. Ormai, quasi tutti nel mondo sanno come la città è stata reinventata per attirare quasi 40 milioni di ospiti all’anno.

Quale sono i segreti del suo successo? Ebbene non è solo il trovare la pentola piena d’oro.

La prima cosa è Fantasia e Immagine. Tutte le cose a Vegas sono grandissime. Quando c’è stato un ricevimento per la vigilia di capodanno, il conto totale è stato US$5 milioni per i fuochi d’artificio. I casinò conosciuti come MGM Grand, New York New York, Venetian, e Bellagio hanno punteggiato il paesaggio e fornito una forma di spettacolo senza paragone.

Questo ci porta ai prossimi due punti connessi. “What happens in Vegas, stays in Vegas (Quello che succede a Vegas rimane a Vegas)” or WHIVSIV (suo acronimo) allude al fattore sopraddetto. Questo è collegato al fattore “I can’t see or do this at home (non posso vedere o fare questo a casa)” che, sono sicuro accade a ognuno di noi quando desideriamo una vacanza. A proposito, Las Vegas è conosciuta anche come Sin City (La città del peccato).

Essendo unica del tipo, la mette in rilievo. Pochi luoghi nel mondo si sono resi differenti in tale modo. Las Vegas è una città di gaming, divertimento, cibo, shopping e le terme. Nient’altro.

Un’altra strategia è l’Innovazione e il rinnovamento continuo. Cioè “Se è vecchio, lo distruggiamo”. Las Vegas è una città che ha sempre un lavoro in corso. I Casinò e gli alberghi sono costruiti, distrutti e ricostruiti. Ogni impegno consecutivo è più vistoso, più volgare dell’ultimo. La città si ridefinisce costantemente per tenersi aggiornata alla competizione globale.

Un altro vantaggio competitivo è il punto focale sulla Eccellenza del Servizio. Las Vegas non “nickle and dime (fare pagare piccole somme per oggetti addizionali)” ai sui clienti e non dice “No” – non è un opzione ai suoi clienti.

Molte resort e attrazioni sono esperte nell’estrarre dal database dei clienti per soddisfare le preferenze individuali (particolarmente, i giocatori forti o “whales”). In effetti, questa è la ragione perché ci sono da 3,500 a 4,000 telecamere in una resort o tipico casinò – per acciuffare gli imbroglioni che potrebbero rovinare l’esperienza per gli altri!

Un punto finale connesso alla pubblicità aggressiva sono le celebrità. Nessun’altra zona nel mondo (tranne Hollywood) ha una fila così lunga di stelle del film, cantanti, attori comici e eroi dello sport. L’eleganza ed il fascino della bella vita ingrandiscono l’immagine.

Certamente, le statistiche per Las Vegas sembrano buone per gli ultimi 13 anni per lo meno.

Nell’anno 1994

– 75,000 camere di alberghi
– 22 milioni ospiti
– Il reddito di Gaming : 80%, Il reddito Non Gaming : 20%

Nell’anno 2007

– 140,000 camere
– 40 millioni ospiti
– Il reddito di Gaming Revenue: 40%, Non Gaming: 60%

Quello che dobbiamo notare è il cambiamento verso il reddito da attività di non gaming il che è considerato come un modo più sostenibile e più accettato socialmente per guadagnare il denaro. Anche l’ indice di occupazione degli alberghi è più alto che mai, con una media del 90% che è 30% più della media degli Stati Uniti. La città ospita più di 25,000 convegni all’anno.

Che cosa avrà in serbo il futuro? Ebbene, nonostante l‘apertura di tanti altri casinò in quasi ogni città principale degli Stati Uniti, Las Vegas mantiene la propria posizione e procede di bene in meglio. In un certo modo l’essere la prima sul mercato la ha anche dato un grande vantaggio.

Comments are closed.